D.ssa Giulia Perbellini

Il mio nome è Giulia Perbellini, sono una donna, una mamma ed una psicologa. Sono sempre stata una ragazza curiosa, con una predisposizione particolare a cogliere il malessere nelle persone che mi stavano accanto e a volerle aiutare in qualche modo.

Fin dalla mia adolescenza ho sempre avuto chiaro nella mente quali sarebbero stati i miei obiettivi di vita: studiare per diventare una psicologa e costruirmi una famiglia. Finito il liceo della comunicazione mi sono cosi iscritta al corso di psicologia presso l’ateneo di Padova…

La mia cornice teorica

L’orientamento che ho scelto e da cui sono stata scelta per svolgere questa professione è di tipo psicoanalitico intersoggettivo-relazionale. Questo implica un concetto fondamentale alla base di tutto il lavoro e sul quale tutto il percorso troverà il perno attorno cui ruotare. All’interno della stanza di analisi, la relazione che si viene creando nella coppia professionista-paziente non ha altro bisogno se non quello proprio della soggettivazione: il bisogno della presenza dell’altro e quello di essere con l’altro in totale libertà.

Il Principe Pollo

In un lontano regno d’Oriente, nel bel mezzo di una festa, il figlio del re perde la ragione, e comincia a credersi un pollo. Senza abiti, zampetta sotto a un tavolo, nutrendosi solo di chicchi di grano.

Che farà il re? Dottori e astrologi non sanno guarire il principe, e neppure il passare del tempo muta i suoi strani comportamenti.

Un giorno però un saggio impressionato dalla tristezza del re e dalla strana condizione del ragazzo chiede ed ottiene di intervenire per provare a far rinsavire il giovane. E come farà mai?

DI COSA MI OCCUPO?

Sostegno genitoriale

Il sostegno alla genitorialità è un intervento psicologico di accompagnamento per gli adulti che, per motivi diversi tra loro vivono delle difficoltà nel loro ruolo genitoriale. I percorsi di sostegno genitoriale hanno come obiettivi principali quelli di comprendere e migliorare la relazione con i figli, gli stili educativi e comunicativi in famiglia per favorire una crescita migliore dei figli stessi.

Sostegno per la coppia

Il sostegno psicologico per la coppia è un percorso che si pone l’obiettivo di aiutare i partnera superare i momenti critici che incontrano nel loro cammino insieme. Gli ostacoli che la coppia si trova a dover affrontare possono essere di diverso tipo a seconda della fase del ciclo vitale della famiglia.

Sostegno individuale

Nel corso della vita, una persona vive numerose esperienze che diventano un bagaglio personale unico ed irripetibile. Il percorso di sostegno individuale non è rivolto solo a chi sta affrontando delle difficoltà o dei conflitti; bensì è pensato anche per chi ha il desiderio di conoscere a fondo il proprio modo di funzionare e sentire.

Sostegno a bambini e adolescenti

La crescita di una persona si contraddistingue per una successione di fasi caratterizzate da cambiamenti fisici, cognitivi, comportamentali ed affettivi.
Infanzia e adolescenza sono due fasi della crescita molto delicate, che permettono la costruzione della struttura che sarà poi la base della persona adulta.

Facebook

Quante volte rimaniamo incastrati nei timori e nelle paure?
Paura di affrontare un cambiamento.
Paura di andare incontro ad un errore.
Timore di fare la scelta sbagliata.
Timore di non considerare tutte le ipotesi.
Paura di non fare un'esperienza completa.
Timore di non muoversi correttamente.
Paura di andare oltre a quel che sembra.
Paura di lasciarsi andare.
Ma cosa succede se non affrontiamo i nostri pensieri e le nostre emozioni? Cosa rischiamo di perderci?
Come possiamo scoprire se quel bruco si trasformerà in farfalla se non ci diamo la possibilità di stargli accanto?
.
Come affronti le tue paure e i tuoi timori?
Lascia la tua esperienza nei commenti!
.
Per informazioni
Giulia Perbellini
3495598574
giulia.perbellini84@gmail.com
.
#ilpiccoloprincipe
#antoinedesaintexupery #letture #pensieri #fear #timore #affrontarelepaure #coraggio #psicologia #psicoterapiaverona #psicologoverona #psicologoonline
... Vedi di piùVedi di meno

Guarda su Facebook

Dal ritorno dalle mie ferie estive non ho più pubblicato nulla. Non so bene come spiegare quello che è successo ma ci provo!
.
Questo tempo è stato travolgente! Ho rimescolato le carte per l'ennesima volta dall'inizio di quest'anno. Avevo fatto dei programmi, mi ero data delle priorità..avevo! Si perché per quanto possiamo programmare poi la vita accade!
Ed è lei a guidarci.
Ho chiuso un contratto di lavoro con le lacrime nel cuore perché nonostante tutto ero legata ai miei colleghi.
Prima di prendere questa decisione avevo provato a chiedere se ci fossero altre possibilità, un modo per reinventarmi rispetto ad un ruolo che per certi versi mi stava ormai stretto. Ma non era possibile!
E poi..poi ho ricevuto una chiamata inaspettata che mi ha permesso di iniziare un nuovo percorso lavorativo, legato al precedente ma ben più ampio e centrato sulla mia professione.
E con oggi quindi riprendo i miei ritmi da pazza ma che mi rendono felice!
.
Tutto questo per dirvi di lasciarvi guidare dalla vita e da ciò che ci dona sempre, anche quando non sembra stia accadendo nulla! Lasciatevi guidare da voi, dai vostri bisogni e dai vostri desideri!
Il resto poi viene da sé!
.
#psicologia #psicologiaedisabilità
#disability #aulss #verona #lavoro #job #nuovesfide #nuoviorizzonti #possibilità #psicologoverona #psicologoveneto #psicoterapiaverona #psycotherapy #lovemyjob
... Vedi di piùVedi di meno

Guarda su Facebook

Questa foto ritrae l'ultima tappa dell'escursione di questa mattina con il gommone.
Una gita fatta di diverse fermate tra spiagge e snorkeling.
Quando abbiamo prenotato abbiamo anche chiesto se era adatta a due bambini piccoli.
"Dipende da loro e dai voi", questa la risposta!
E si! È stata proprio la risposta più adatta!
Prima tappa, al largo in mezzo al mare per andare a vedere un relitto. I bambini timorosi, non sapevano bene che fare e cosa aspettarsi. Noi genitori pure..ma abbiamo provato e......vederli tuffare e sbattere i piedini per raggiungere la nave sott'acqua è stato meraviglioso!
E così pure per tutte le altre mete!
Al rientro il mare si era ingrossato! Le onde da cavalcare ci hanno fatto sobbalzare un bel po!
Noi ci guardavamo un pochino dubbiosi e loro ridevano! Contenti per i salti, il vento tra i capelli, gli schizzi d'acqua negli occhi, lo sguardo di meraviglia per il panorama!
.
🗣 Perché vi racconto questo?
Perché molte volte ci chiediamo a quali esperienze dobbiamo rinunciare con i bambini ma forse ci poniamo la domanda sbagliata..
Perché molte cose possono essere fatte con le giuste accortezze e una buona organizzazione. Ma soprattutto con la mente ed il cuore aperti ad accogliere il nuovo senza averne paura!
.
➡️ E tu, come affronti o affronteresti certe esperienze?
.
#mare #bambini #nuoveesperienze
#paura #coraggio #affrontarelepaure #psicologia #psicoterapia #escursioni #scoperte #esseregenitori #infanzia #children #family #holiday
... Vedi di piùVedi di meno

Guarda su Facebook

ULTIMI ARTICOLI DEL BLOG

LA FAME EMOTIVA

Siamo sicuri di mangiare sempre per fame? Quella fame che è spinta dal nostro stomaco per segnalarci l’esigenza di nutrimento

LA RESILIENZA

“Potresti dover combattere una battaglia più volte per vincerla” -Margaret Thatcher-   La vita ci mette davanti a molte difficoltà;

ANSIA: COS’E’ E COME AFFRONTARLA

Cosa ci può accadere in questi giorni di quarantena? Giorni in cui alcuni membri della famiglia hanno comunque contatti con